Dall’Ottobre 1999, offriamo il servizio di Revisione Autoveicoli fino a 35 q.li.

Le procedure di revisione vengono svolte in sede ed impiegano una tempistica complessiva di 25 minuti.

 

La tariffa per i controlli previsti è di 67,50 €

Per svolgere la Revisione Ministeriale non è necessaria la prenotazione ma è consigliata, per evitare di incorrere in attese che potrebbero ritardare i Vostri impegni.

Durante i processi di verifica potrete attendere la Vostra auto comodamente nella nostra sala di accoglienza.

Vi ricordiamo inoltre, che è possibile effettuare la Revisione Ministeriale anche il sabato mattina.

Chiedi un appuntamento per la Tua Revisione tramite e-mail scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure  chiamando il numero 02.44.56.245

Eseguendo la prenotazione online, in OMAGGIO riceverai:

RABBOCCO LIVELLI + CONTROLLI STANDARD *

01 LAMPADINA ANABBAGLIANTE inclusa sostituzione*

01 RIPARAZIONE FORATURA PNEUMATICO                     

*valore max 15,00€

 

Oppure avrai dirtto al 10% di sconto per MANUTENZIONI O RIPARAZIONI con spese superiori o uguali a 200,00€.

 

Informazioni relative alla Revisione Ministeriale

 

Per quale ragione è obbligatoria la revisione delle auto?

Il Codice della Strada prevede che i veicoli a motore ed i loro rimorchi, durante la circolazione, debbano essere tenuti in condizioni di massima efficienza,  tali da garantire la sicurezza e contenere il rumore e l'inquinamento.

Revisione delle auto, ogni quanto farla?

La prima revisione è obbligatoria dopo quattro anni dalla prima immatricolazione, entro il termine del mese di rilascio della carta di circolazione. I successivi controlli devono essere effettuati invece con cadenza biennale e sempre entro il mese corrispondente a quello in cui è stata effettuata l'ultima revisione.

La revisione è invece obbligatoria con cadenza annuale per le autovetture adibite al servizio taxi, noleggio con conducente, autoveicoli utilizzati per il trasporto di cose, rimorchi di peso complessivo superiore ai 3.500 Kg, autobus e autoambulanze.

Attenzione: Il vecchio "bollino blu" con il Decreto Liberalizzazioni di Monti è stato abolito. Il controllo dei gas di scarico delle autovetture è reso obbligatorio solo in concomitanza della revisione.

Chiunque circoli con un veicolo che non sia stato presentato alla Revisione Ministeriale è

soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa che varia da:

Euro 159,00 ad Euro 639,00

 

Tale sanzione è raddoppiata in caso di revisione omessa per più di una volta in relazione alle cadenze previste dalle disposizioni vigenti. 

L'organo accertatore annota sul documento di circolazione che il veicolo è sospeso dalla circolazione fino all'effettuazione della revisione.